Published On: Marzo 5, 2022By 1367 words6,9 min read

Quando si tratta di scegliere dei gioielli da portare tutti i giorni, molte persone preferiscono indossare degli anelli d’argento. L’anello è un ornamento delicato e se fatto in argento risulta ancora meno impegnativo rispetto all’oro, soprattutto l’oro giallo, generalmente più indicato per anelli classici, fedi nuziali o gioielli per persone più mature. 

Il termine argento deriva dal latino e dal greco e significa splendente, candido, bianco, e per millenni questo metallo è stato usato come ornamento e materiale per utensili, grazie anche alla sua enorme malleabilità, ed è stato considerato a lungo il secondo metallo più prezioso, dopo l’oro.

A parte il fattore estetico per il quale l’argento risulta molto più leggero a vedersi, anche il suo prezzo relativamente più economico consente una maggiore libertà di utilizzo e una più ampia scelta a livello di decorazioni e ornamenti particolari. Altro pregio è che permette di creare oggetti di una bellezza incredibile anche in stile vintage, utilizzando la tecnica dell’invecchiamento, per dare un sapore più antico anche ad un anello di epoca più recente.

Ecco di seguito qualche indicazione per approfondire la conoscenza su questo splendido metallo e le bellissime creazioni che ne derivano.

Tradizioni e usanze legate agli anelli d’argento

Nell’antichità gli anelli non avevano un significato prettamente decorativo, quanto piuttosto magico. Gli anelli erano infatti usati come degli amuleti, perché la loro forma circolare ricorda il simbolo dell’Uroboro, che rappresenta un serpente o un drago che si morde la coda, formando appunto un cerchio senza inizio né fine

L’argento era il metallo più prezioso dopo l’oro e veniva ampiamente utilizzato per la produzione di anelli. Nell’antica Roma gli anelli da uomo erano destinati solo ai nobili; in questo periodo si diffuse molto la moda per i sigilli, e senatori, sovrani e cavalieri indossavano anelli con pietre di vari colori attribuendogli delle proprietà mistiche. Nel Medioevo la chiesa iniziò a fare degli anelli un simbolo, inserendoli anche nelle cerimonie nuziali oltre che nell’abbigliamento del Pontefice, dei vescovi e dei cardinali come simbolo di obbedienza.

Un tipico esempio della nostra tradizione sono gli anelli in argento e filigrana lavorati dagli artigiani sardi. La funzione più antica di questi anelli era quella di collegamento tra l’uomo e gli dei, per invocare la grazia o cacciare le forze del male; la leggenda racconta infatti che sono le Janas (le fate) a ricamare e tessere i fili d’argento con le pietre preziose per dar vita a questi bellissimi anelli sardi.

Come scegliere l’anello d’argento perfetto per te

Quando desideriamo acquistare un anello d’argento, è fondamentale tenere sempre a mente il nostro gusto e il nostro stile, un anello generalmente viene indossato spesso ed è consigliabile scegliere un modello che vi si addica in modo particolare.

Generalmente quello più utilizzato per la creazione di oggetti preziosi e gioielli è l’argento 925, noto anche come argento sterling. Si tratta di una lega realizzata prevalentemente da argento con l’aggiunta di rame, che rende l’argento maggiormente durevole e ancora più pregiato. Negli ultimi anni sono molto diffusi anche gli anelli in argento indiano, reperibili in tanti negozi di bigiotteria o mercatini delle pulci. Questo tipo di anelli costituiscono un ornamento meraviglioso e sono come dei piccoli capolavori ricchi di incisioni e cesellature che li impreziosiscono e li rendono unici.

Altro fattore importante da considerare è la qualità dell’anello; se proprio desiderate acquistare un anello di seconda mano per una questione sentimentale o per una scelta ecologica, fate attenzione ad eventuali difetti come pietre danneggiate o metallo graffiato che ne potrebbero pregiudicare la qualità.

Se decidete di acquistare un anello in argento con pietre preziose, è consigliabile accertarsi della presenza di un certificato che attesti la veridicità delle pietre.

Queste indicazioni valgono anche nel caso in cui stiate cercando un anello per un’altra persona, per fare un regalo importante o magari una proposta di matrimonio. In questo caso la scelta generalmente ricade su un anello con diamanti, un classico solitario o qualcosa di più elaborato. Per la selezione finale tenete sempre a mente la persona che dovrà indossarlo e le sue preferenze, e se avete bisogno di consigli più specifici, vi consigliamo di consultare il nostro articolo Anello di fidanzamento: dove si mette?

Anelli d’argento da uomo

Un anello d’argento può essere la scelta più indicata per un uomo, da sempre l’anello è stato un simbolo di potere e posizione sociale, e anche oggi può essere un elemento forte nell’abbigliamento maschile.

I modelli più richiesti sono quelli semplici a fascia, di un’altezza e spessore comunque importanti, a volte decorati con incisioni o leggeri motivi che possono ricordare tradizioni antiche come quella celtica.

anello argento uomo

Alcuni uomini ancora oggi indossano anelli d’argento con le iniziali o lo stemma di famiglia, o ancora anelli con sigillo che una volta venivano usati sulla cera fusa per chiudere le lettere.  

L’anello può essere indossato su qualsiasi dito della mano, anche sul mignolo o sull’indice, come simbolo di leadership, usanza tramandata da grandi personaggi della storia come Giulio Cesare, il cardinale Richelieu e lo Zar russo Ivan IV.

Quanto può costare un anello d’argento?

Come abbiamo detto, l’argento è un metallo prezioso dal valore economico più accessibile; chiaramente eventuali lavorazioni particolari o la presenza di pietre preziose sull’anello contribuiranno ad incrementare il costo finale.

Molto dipende poi dal gusto e dalle esigenze della persona che dovrà indossarlo, se desidera un anello d’argento semplice per tutti i giorni o qualcosa di più prezioso da portare in occasione di eventi importanti.

Anche l’anello d’argento più lavorato non costituirà una spesa oltre le quattro cifre. In generale tutti gli anelli d’argento non richiedono un investimento troppo esagerato e sarà possibile acquistare un ottimo gioiello senza finire sul lastrico.

Se invece doveste acquistare un anello per una proposta di matrimonio, il budget dovrebbe avvicinarsi indicativamente alla metà o all’intero mese di stipendio della persona che lo regala. Vi rimandiamo al nostro articolo Quanto può costare un anello di fidanzamento? dove troverete questo argomento trattato nei dettagli.

La qualità accessibile online: Amazon e Pandora 

Per acquistare uno splendido anello d’argento comodamente da casa e senza intaccare troppo le vostre finanze, abbiamo selezionato due ottime proposte che sapranno sicuramente soddisfare ogni vostra esigenza:

  • Amazon, uno dei più grandi punti di riferimento per lo shopping online, offre un assortimento veramente valido di anelli d’argento. Si parte dagli anelli semplici a fascia lineare a modelli ornati di diamanti e pietre preziose oppure in stile vintage. Tra i brand proposti troviamo Swarovski e Morellato oltre ai più sportivi Breil e Fossil, che propongono anelli dal design particolare anche da uomo. I prezzi sono vari e accessibili, al marzo 2022 il listino parte dalle poche decine di euro per arrivare al massimo a 2000 euro.
  • Pandora è un marchio relativamente recente nato a Copenaghen nel 1982 dall’idea dell’orafo Per Enevoldsen e di sua moglie Winnie. Negli anni Pandora si è trasformato da gioielleria locale a uno dei brand di gioielli più importanti al mondo, particolarmente famoso per i deliziosi charms. Nella sua collezione troviamo una valida selezione di anelli d’argento semplici o finemente decorati a forma di cuore, fiore o motivi geometrici, spesso ornati da zirconi bianchi o colorati. I prezzi sono estremamente convenienti e non superano i 150 euro.

Scelta green: anelli d’argento vintage

Se desideriamo risparmiare o semplicemente fare una scelta ecologica, possiamo indirizzare la nostra scelta su un anello d’argento vintage o rigenerato

Un anello rigenerato è praticamente un anello usato che è stato rimesso a nuovo tramite il processo di rigenerazione. In questo modo l’anello viene riportato al suo splendore originale ma proposto ad un prezzo molto inferiore rispetto ad un anello d’argento nuovo. Questi anelli sono generalmente pezzi unici, infatti molte persone cercano tra gli anelli rigenerati alla ricerca di pezzi vintage dal fascino particolare che raccontano una storia più antica.

Un anello rigenerato significa anche una scelta ecologica perché il processo di estrazione dei metalli preziosi e la loro lavorazione sono ancora oggi dei processi molto inquinanti; acquistare un anello d’argento rigenerato significa poter indossare un anello unico e particolare riducendo almeno in parte l’impatto ambientale.

Leggi altri articoli simili