Published On: Marzo 7, 2022By 1346 words6,8 min read

A moltissime persone piace indossare un bell’anello, ma se non vogliamo investire un patrimonio esagerato, ecco un ottimo sostituto: l’anello placcato oro. In egual modo molto elegante e prezioso, anche un anello placcato oro può arricchire il vostro aspetto con grande raffinatezza considerato che spesso non è così facile capire la differenza tra un gioiello in oro massiccio e uno placcato.

Anche le marche più prestigiose propongono collezioni in anelli placcati che non hanno niente da invidiare alle versioni in oro puro, anzi, spesso sono più richiesti perché meno impegnativi sia esteticamente che dal punto di vista economico.

Questa breve guida vuole aiutarvi a conoscere meglio questo argomento e capire la differenza tra un anello d’oro e uno placcato, oltre alle varie particolarità e terminologie che li contraddistinguono.

Com’è nata la placcatura in oro?

L’aggiunta di uno strato d’oro agli oggetti d’argento è conosciuta fin dall’antichità. La “sovrapposizione”, piegatura o martellamento su foglia d’oro o foglia d’argento viene menzionata anche nell’ Odissea di Omero, mentre la doratura con mercurio risale al IV secolo. 

Il termine francese vermeil è un tipo specifico di placcatura in oro, indica una speciale varietà di argento dorato di complessa realizzazione. Le caratteristiche richieste sono una base di argento sterling, rivestita da una placcatura in oro ad almeno 10 carati e dello spessore di almeno 2 micron e mezzo. Originariamente, quando questa lavorazione venne introdotta in Francia, alla metà del Settecento, veniva effettuata una doratura a fuoco. 

Alcuni storici riferiscono che gli egiziani usavano il procedimento di lavorazione galvanica per il vermeil già nel 1000 a.C. e gli scritti di Plinio il Vecchio suggeriscono che i romani usavano già questa tecnica. Il processo è stato comunque migliorato e sviluppato in Francia all’inizio del XIX secolo, adottando le tecniche moderne più complesse.

La placcatura consente di evitare i problemi legati all’ossidazione dell’argento. Inoltre, il vermeil non dà nessuna allergia perché si tratta di argento rivestito d’oro, quindi due metalli ipoallergenici.

Come scegliere un anello placcato oro

Il grande vantaggio della placcatura in oro è possedere un gioiello con l’aspetto dell’oro senza il costo di questo materiale così pregiato. Nelle applicazioni di gioielleria, la placcatura in oro è comunemente applicata all’argento, quindi alla fine il vostro anello placcato oro include due metalli preziosi invece che uno solo.

Anche l’oro bianco viene placcato, perché la lega di oro giallo e di un metallo bianco, generalmente il palladio, di solito appare un po’ giallastra, così viene placcata con il rodio per dargli più brillantezza. 

Come dicevamo prima, esistono anche anelli placcati con la procedura vermeil, quindi una base di argento sterling placcata con diversi strati di oro, che può essere caratterizzata da diversa caratura. Maggiore la caratura dell’oro utilizzato, più giallo intenso sarà il colore dell’anello. Generalmente, se sul tuo anello trovi l’incisione “925”, significa che è un vermeil, perché questa marcatura indica che il metallo di base è 92,5% argento o argento sterling.

Quindi, se desiderate acquistare un anello placcato d’oro, dovrete semplicemente informarvi sul metallo di base utilizzato e la quantità d’oro utilizzato per la placcatura, per il resto potrete seguire il vostro gusto personale e il budget che vi siete prefissati, e tornerete a casa con l’anello dei vostri sogni.

Quanto può costare un anello placcato oro?

Come già anticipato, un anello placcato oro è molto più conveniente di un anello in oro massiccio, perché il quantitativo di oro è ovviamente più limitato.

Dal punto di vista estetico è sempre più difficile fare un paragone, perché l’arte orafa abbinata alle moderne lavorazioni riesce a proporre delle creazioni uniche ed estremamente raffinate che non hanno niente da invidiare ai gioielli d’oro.

Chiaramente il costo finale dipenderà dalla percentuale d’oro della placcatura e dalla caratura dell’oro utilizzato, oltre alla presenza o meno di pietre preziose o lavorazioni più o meno elaborate.

Si parte quindi da poche decine di euro per un anello semplice a fascia, tipo fedina, magari con qualche brillante, per arrivare al migliaio di euro e qualcosa di più per un anello ornato da pietre preziose o anche un diamante, per esempio come un anello per una proposta di matrimonio. Per approfondire questo argomento vi consigliamo di dare un’occhiata ai nostri articoli Anello di fidanzamento: dove si mette? e Quanto può costare un anello di fidanzamento? 

Una curiosità: la placcatura al rodio

Un’altra soluzione per la placcatura degli anelli è la placcatura al rodio. Il rodio è un metallo argenteo, metallico e altamente riflettente che in natura è sparso in vari minerali ed è particolarmente costoso a causa della sua scarsa quantità. Viene infatti considerato un metallo prezioso a tutti gli effetti, come l’argento e l’oro.

Utilizzando degli inchiostri speciali, si possono creare colori di rodio che vanno dal grigio chiaro al nero; in particolare, il rodio nero è spesso richiesto per le creazioni più contemporanee e viene utilizzato per placcare sia l’oro che l’argento.

anello rodio

I gioielli sono solitamente placcati con uno strato d’argento seguito da uno di rodio, perché il rodio è inerte e può prevenire l’ossidazione oltre che resistere all’usura. I gioielli rodiati hanno una durata maggiore, perché il rodio è più duro dell’oro e dell’argento e costituisce uno strato protettivo contro i graffi. Inoltre, la rodiatura è spesso usata per rendere i vostri gioielli ipoallergenici, creando una barriera che impedisce all’allergene di entrare in contatto con la pelle. Nel nostro articolo E se fossimo allergici all’oro? Ecco come capirlo troverete ulteriori dettagli su questo argomento.

Il rodio è un metallo prezioso particolarmente raro e costoso; quindi considerate che il costo per la rodiatura può variare da 60 a 120 euro, a seconda della tipologia di anello, della soluzione di rodio e dell’abilità del gioielliere.

Costo di un anello d’argento placcato oro rosa

Detto anche oro rosso, l’oro rosa è una lega d’oro composta da oro puro e rame. L’elevata quantità di rame è responsabile della colorazione rosa, oltre a rendere l’anello più duro. Con il passare degli anni, l’oro rosa è diventato un metallo molto alla moda e una scelta particolarmente sofisticata, soprattutto da quando molte star di Hollywood hanno iniziato ad indossare anelli creati usando questa particolare tonalità. 

Quindi un’idea particolarmente originale e non troppo impegnativa dal punto di vista economico può essere quella di scegliere un anello placcato in oro rosa, esteticamente più fresco e leggero e adatto a tutte le occasioni.

Anche in questo caso, molti brand propongono creazioni bellissime a costi particolarmente vantaggiosi, sia per modelli semplici che per quelli più eleganti impreziositi da pietre preziose o diamanti. Se poi si preferisce un anello molto brillante da portare anche tutti i giorni, potete curiosare tra queste proposte di Swarovski che risultano molto sfiziose ad un costo veramente interessante. 

La qualità accessibile online: Amazon e Pandora

Negli ultimi anni la vita frenetica e la mancanza di tempo ci hanno fatto apprezzare sempre di più la modalità di shopping on line, e anche per l’acquisto di gioielli ci sono soluzioni veramente valide. Ecco di seguito due ottime proposte che potranno certamente soddisfare le vostre esigenze per l’acquisto di un anello placcato oro:

  • Amazon offre un vasto assortimento di anelli placcati oro, dalla semplice fedina in argento agli anelli Trilogy con brillanti o altre pietre preziose, ad anelli placcati in oro rosa, tutti proposti a prezzi estremamente vantaggiosi. Amazon propone vari brand, tra i quali i più conosciuti Swarovski e Pandora, oltre ad opzioni di costo anche più elevato, generalmente per anelli con diamanti o pietre preziose.
  • Pandora è un brand danese che ha iniziato nel 2000 a proporre i suoi bellissimi braccialetti con charm. In seguito, ha ampliato la sua collezione ed oggi propone dei bellissimi gioielli, tra i quali molti anelli placcati oro e oro rosa, spesso impreziositi da brillanti o pietre colorate, a prezzi particolarmente convenienti che spesso non superano il centinaio di euro. Molto originali le versioni con pietra a forma di cuore o l’ Anello intreccio del destino composto da due fedine placcate in oro rosa intrecciate tra loro e decorate con pietre di zirconi.

Leggi altri articoli simili